Il miglior walkie talkie

 

Guida per scegliere il miglior walkie talkie

 

Una volta si chiamava “baracchino”, veniva usato da adulti e ragazzi per divertimento. Oggi i ricetrasmettitori si sono evoluti tecnologicamente e, pur non potendo vantare lo stesso successo dei telefoni cellulari, rimangono comunque uno strumento molto amato dagli appassionati.

Naturalmente esistono modelli anche di tipo professionale utilizzati, per esempio, dalle forze dell’ordine che hanno frequenze dedicate.

Vediamo insieme come scegliere un buon walkie talkie, quali caratteristiche deve possedere e quali sono risultati per noi i migliori apparecchi del 2016.

A.1 Walkie talkie

 

  Distanza

 

Non esistono solamente gli smartphone per comunicare a distanza e lo si può fare anche grazie alle ricetrasmittenti, ideali per i genitori che vogliono far divertire i figli ma senza comprare loro il cellulare.

I dispositivi per monitorare il bebè durante il sonno si basano sullo stesso principio fisico e, cioè, sfruttare le frequenze radio per la comunicazione, a costo praticamente pari a zero.

I modelli di walkie talkie presenti sul mercato sono numerosi perché il loro fascino resiste anche nel 2016. Le prestazioni variano considerevolmente e con esse anche il prezzo.

Non esiste il modello perfetto ma quello più adatto alle specifiche esigenze di ognuno; tuttavia ci sono alcune caratteristiche che devono essere sempre valutate attentamente per fare una comparazione. La distanza, per esempio.

Leggendo la recensione e la descrizione dei vari apparecchi, trovi l’indicazione del range massimo, cioè quello che si raggiunge in condizioni ottimali, e la distanza di solito ottenuta in città dove ci si scontra col disturbo rappresentato dalle costruzioni presenti.

Nel primo caso si può arrivare anche a 10 km di distanza, mentre in città difficilmente si superano i 2 km. Naturalmente stiamo parlando di dispositivi amatoriali, quelli usati dai professionisti vantano prestazioni decisamente più elevate. Questi ultimi possono contare su una piattaforma multibanda, mentre per uso hobbistico una sola banda di trasmissione dovrebbe essere sufficiente.

 

La nostra raccomandazione

 

  Baofeng Bf-888S

 

1.Baofeng Bf-888SLe ragioni che ci hanno spinto a considerare il Boafeng come miglior walkie talkie del 2016 sono diverse. Innanzitutto, non è facile trovare in commercio cinque apparecchi a questo prezzo.

Ma il costo contenuto non deve trarre in inganno: si tratta di apparecchi di buona qualità che possono essere utilizzati con efficacia, per esempio, da più persone che devono coordinare l’organizzazione di un evento e devono quindi rimanere costantemente in contatto.

Sopra la media è anche la dotazione di accessori che comprende, tra l’altro, cinque gancetti per tenere l’apparecchio comodamente alla cintura e cinque auricolari che danno il vantaggio di poter usare le mani e lavorare mentre si comunica.

Colpisce la qualità dell’audio, chiara e senza interferenze anche con l’auricolare. La distanza di comunicazione diretta senza ponti radio va da 1 a 5 km circa.

Leggero ma resistente, il Boafeng è dotato di stazione di ricarica e di batteria ricaricabile al litio, uno dei suoi maggiori punti di forza, perché assicura un’autonomia notevole, l’ideale per divertirsi o lavorare tutto il giorno senza preoccupazioni.

  Vai alle offerte migliori su Amazon.it

 

 

 

  Comunicazione

 

I walkie talkie sono apparecchi con dimensioni ridotte, alcuni addirittura tascabili, perché il loro utilizzo è pensato non solo per uso domestico ma anche in movimento.

Tra gli apparecchi più venduti figurano i modelli con auricolare che offrono il vantaggio di comunicare senza tenere il walkie talkie in mano tutto il tempo, l’ideale quando si è in giro; molte ricetrasmittenti hanno inoltre una clip integrata che permette di tenerle comodamente agganciate alla cintura.

Ultimamente anche la tecnologia Bluetooth ha fatto il suo ingresso nel mondo dei ricetrasmettitori per cui si trovano in commercio modelli che permettono di evitare l’ingombro del filo, perfetti quando si è in auto o si è impegnati a fare altro.

La comunicazione tra gli arbitri durante una partita, per esempio, avviene proprio in questo modo.

 

 

  Batteria

 

I ricetrasmettitori sono alimentati a batterie, spesso già fornite in dotazione. La loro autonomia è un fattore da tenere in conto per stabilire quale walkie talkie comprare.

Cerca di capire qual è la durata e se è compatibile con le tue necessità. La soluzione ideale è quella costituita dalle batterie al litio che hanno un’autonomia decisamente superiore alle classiche nichel-idruro di metallo o NiMH. Meglio se ricaricabili: non occorrerà comprarle ogni volta, basterà sfruttare la base di ricarica di cui il walkie talkie è dotato.

Se pensi di utilizzarlo spesso in macchina, potresti valutare l’acquisto di un caricabatterie compatibile con l’accendisigari; se lo devi acquistare a parte, sappi che non ha un costo elevato ma ci sono alcune case produttrici che invece lo includono già all’interno della confezione.

 

 

  I migliori walkie talkie del 2016

 

 

  Motorola TLKR 80

 

2.Motorola TLKR 80Difficile dire quale sia la migliore marca di walkie talkie; Motorola è però uno dei brand più noti a livello internazionale e i suoi prodotti sono tra i più venduti online.

A differenza di tanti altri apparecchi, questo modello è dotato di una pratica e robusta valigetta dove trova spazio tutta l’attrezzatura.

Sono almeno due le caratteristiche sopra la media che giustificano la presenza del Motorola al secondo posto della nostra classifica. La prima è legata alla qualità dei materiali di costruzione, solidi e resistenti come pochi anche in caso di intemperie, sono destinati a durare a lungo nel tempo.

La seconda riguarda la distanza di trasmissione che, come dichiarato dall’azienda costruttrice e confermato da diversi radioamatori, può arrivare a ben 10 km in condizioni ideali.

Altri vantaggi per l’utente sono la presenza degli auricolari e della funzione VOX per poter parlare senza l’uso delle mani, e la possibilità di usare il walkie talkie come torcia a LED, una funzione che si può rivelare spesso utile di sera all’aperto.

  Vai alle offerte migliori su Amazon.it

 

 

 

  Brondi FX-318 Twin

 

3.Brondi FX-318 TwinConfronta prezzi e prestazioni delle ricetrasmittenti presenti sul mercato e scoprirai che il Brondi Twin merita di essere preso in considerazione proprio per il buon rapporto tra le qualità offerte e il costo accessibile.

Grazie alla facilità d’uso e all’ampio display illuminato può essere utilizzato da grandi e piccini.

I punti di forza del dispositivo sono la robustezza della costruzione avvertibile immediatamente al tatto e la distanza di trasmissione che in campo aperto può arrivare fino a 10 km; si tratta di una prestazione che non tutti i walkie talkie possono vantare.

Il dispositivo può essere agganciato alla cintura tramite la clip integrata; non è dotato di auricolari ma, grazie alla funzione VOX, l’utente ha comunque il vantaggio di poter comunicare senza premere ogni volta il tasto di risposta.

Il Brondi Twin è un prodotto completo e versatile perché dispone, tra l’altro, anche della funzione monitoraggio e della scansione automatica dei canali.

  Vai alle offerte migliori su Amazon.it

 

 

 

  Retevis RT-388

 

4.Retevis RT-388Tra i nostri consigli d’acquisto troviamo il modello realizzato da Retevis che ti suggeriamo di valutare se hai intenzione di fare un regalo a una bambina. Si tratta infatti di un prodotto pensato per i più piccoli come si può notare dal design accattivante e coloratissimo. Nonostante le istruzioni in inglese, risulta facile da usare.

In più ha dimensioni ridotte ed è anche molto leggero e maneggevole, comodo quindi da portare in giro anche per i bambini. Considerando l’uso che ne verrà fatto, la distanza può ritenersi soddisfacente: i consumatori non segnalano problemi di ricezione all’interno della casa, in giardino e anche in spazi aperti più ampi come, per esempio, un parco pubblico. La portata massima dichiarata è di 3 km.

Un altro vantaggio è costituito dai materiali di costruzione che sono robusti e resistono agli urti ai quali i bimbi inevitabilmente li sottopongono.

 

  Vai alle offerte migliori su Amazon.it

 

 

 

  Midland G5XT W&H

 

5.Midland G5XT W&HIl quinto e ultimo suggerimento che inseriamo nella nostra guida per scegliere il miglior walkie talkie è riservato al modello realizzato dall’americana Midland, un marchio diventato sinonimo di affidabilità dei propri prodotti.

Colpisce la ricca dotazione di accessori che comprende, tra l’altro, una comoda valigetta, due auricolari e due caricatori da viaggio che quindi non dovranno essere acquistati separatamente, l’ideale per chi pensa di utilizzarli spesso in auto.

Il Midland è inoltre pratico e maneggevole grazie alle sue ridotte dimensioni e al rivestimento esterno gommato.

Il suono è chiaro e pulito anche utilizzando l’auricolare e di grande qualità risulta essere, inoltre, la funzione baby sitter grazie ai nove canali dedicati e alla sensibilità vox molto alta, l’ideale per monitorare a distanza il proprio bambino in tutta tranquillità.

Le batterie fornite sono infine ricaricabili e, a detta della maggior parte degli utenti, assicurano una durata notevole.

  Vai alle offerte migliori su Amazon.it

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

 

Cookies: Su questo sito possono essere presenti cookies tecnici di terze parti che permettono di fare analisi di tipo statistico su visite e comportamento dell'utenza, in particolare si tratta di cookies gestiti da Amazon e Google con il servizio Google Analytics.